logo competition
sport
giugno 24, 2016 - Bianchi

Van Emden 2°, Kelderman 3° ai Campionati olandesi crono

Alexander Wetterhall nuovo campione svedese, #tetyanariabchenko terza in Ucraina

Bianchi + Team Road + Product

Prestazione di spessore e due medaglie per il Team LottoNL-Jumbo al Campionato nazionale olandese a cronometro, nella serata di mercoledì 22 giugno. Sul tracciato di 50 km con partenza e arrivo a Middelharnis, Jos van Emden ha conquistato l'argento giungendo secondo con Aquila CV in 59'38", a 34 secondi dal vincitore Tom Dumoulin. Wilco Kelderman, compagno di squadra di van Emden, si è classificato terzo a 1'18" dal primo classificato. La ottima prova di squadra del Team LottoNL-Jumbo è stata consolidata dal quarto posto di Steven Lammertink (a 1'52") e dal settimo di Koen Bouwman (a 3'06").
 
AQUILA CV 
Il modello da cronometro/triathlon Aquila CV presenta una specifica ottimizzazione della tecnologia #bianchi Countervail, che garantisce più energia e più controllo durante la pedalata. 
 
I maggiori vantaggi di Aquila CV sono:

  •         Mantenimento della miglior posizione aerodinamica su differenti fondi stradali
  •         Riduzione dell’affaticamento muscolare nella parte alta del busto, permettendo un maggior sviluppo di potenza agli arti inferiori ed una maggiore resistenza generale
  •         Riduzione del consumo energetico

 
LE #bici DEL TEAM
#bianchi fornisce al Team LottoNL-Jumbo anche altri tre modelli top di gamma: Oltre XR.2, Specialissima e Infinito CV.

 

WETTERHALL CAMPIONE DI SVEZIA
#alexanderwetterhall (Team Tre Berg-Bianchi) ha trionfato nel Campionato svedese a cronometro a Västerås, chiudendo la sua prova con Aquila CV in 1:03:24, con un vantaggio di 1'14" su Tobias Ludvigsson. Quarto posto per Alexander Gingsjo, compagno di squadra di Wetterhall.

 
INPA #bianchi: RIABCHENKO BRONZO IN UCRAINA
#bianchi è salita sul podio anche al Campionato ucraino a cronometro: nella gara riservata alle Donne Elite, #tetyanariabchenko del team Inpa #bianchi si è piazzata terza alle spalle di Yevgenia Vysotska e Hanna Solovey.