logo competition
sport
maggio 04, 2017 - BF Goodrich

BFGoodrich Tires alla Wings for Life World Run 2017

Partner mondiale per sostenere la ricerca della cura per i danni del midollo spinale

Domenica 7 maggio, BFGoodrich® Tires, marca sinonimo di sfida per chi vuole performance su strada e fuori strada, esce dall’arena automobilistica, lanciando un’altra sfida: la Wings for Life World Run

Per il secondo anno consecutivo, BFGoodrich chiama a raccolta uomini e donne in 30 località e sei continenti, spingendoli ad uscire, lasciare l’auto a casa e correre a favore della ricerca della cura per i danni del midollo spinale.

La gara è aperta a tutti: principianti, runner esperti e atleti professionisti. La corsa ha inizio nello stesso momento, da una parte all’altra del mondo. Non importa che sia giorno o notte, che brilli il sole o piova a dirotto – l’importante è condividere una grande esperienza con il mondo intero.

BFGoodrich invita anche chi non potrà partecipare nelle località fissate a scaricare la App Wings for Life World Run e a correre nella propria città. 

“La sfida che ci piacerebbe accettassero tutti è correre per chi non può farlo, ma affronta quotidianamente sfide ben più impegnative. Per la maggior parte dell’anno guidiamo. Adesso è ora di correre, e per una buona causa. Noi del Team BFGoodrich, con le nostre famiglie e i nostri amici, siamo pronti a partire.” 

Tommy Maussin, Direttore Marketing BFGoodrich Italia.

In ogni località che ospita la corsa, una “Catcher Car” funge da linea mobile di traguardo. L’auto, equipaggiata con #pneumatici BFGoodrich, parte 30 minuti dopo la partenza della gara e segue i runner. Quando un runner è raggiunto dalla Catcher Car, la sua gara è terminata e il runner ritorna alla base per conoscere il suo risultato.

L’“inseguimento” della Catcher Car continua finché rimangono solo un uomo e una donna a correre nel mondo. Saranno loro due i Wings for Life World Run Global Champions. 

Per maggiori informazioni: www.wingsforlifeworldrun.com o sulle pagine Facebook, Instagram e Twitter di BF Goodrich.