logo competition
sport
dicembre 04, 2018 - Dainese

Dainese annuncia l’ingresso di Lindsey Vonn nel team D-air® Ski

Dainese è orgogliosa di annunciare l’arrivo di #lindseyvonn nel team D-air® Ski. Lindsey ha svolto dietro le quinte un ruolo chiave nelle fasi di sviluppo e test del sistema D-air® Ski femminile a partire dalla stagione 2017/2018. Vestirà ora ufficialmente nelle tappe di Coppa del Mondo il D-air® Ski, un sistema protettivo rivoluzionario e intelligente che si attiva solo quando richiesto, appena prima di un impatto.

All’apertura della sua ultima stagione di gare #lindseyvonn afferma: “Come sciatrice specializzata nelle discipline veloci, la sicurezza è per me una priorità e le protezioni #dainese, come l’airbag e il paraschiena, mi permettono di dare il massimo ed esprimere tutto il mio potenziale, pur limitando i rischi”. Il paraschiena #dainese Flexagon è infatti la sua scelta per le gare di Slalom Gigante.

Marco Pastore, Racing Director di #dainese contribuisce così: “Siamo davvero fieri di avere Lindsey nel team #dainese. È una Campionessa che non ha bisogno di presentazioni. Scegliendo le protezioni #dainese, e D-air® Ski in particolare, dimostra di essere molto attenta al tema della sicurezza. Sicurezza che è sempre stata la missione di #dainese, e che da sempre cerchiamo di portare a livelli più elevati. Siamo certi che il contributo di Linsdey in questo sarà di inestimabile valore.”

Il primo prototipo di D-air® Ski venne rilasciato nel 2012 e fu l’inizio di una nuova era per la sicurezza sugli sci. #dainese ha cominciato a supportare con l’airbag D-air® gli atleti di Super G e Discesa Libera in Coppa del Mondo dalla stagione 2014/2015, incrementando esponenzialmente il livello di protezione.

D-air® si compone di due elementi chiave: il sacco airbag, che costituisce il cuore del sistema, e l’algoritmo, che ne rappresenta la vera intelligenza. L’airbag tridimensionale è ciò che rende D-air® unico: grazie alla tecnologia brevettata dei microfilamenti interni, il sacco si gonfia in maniera controllata, creando uno scudo attorno al corpo dello sciatore. Il cervello di D-air® sta invece nell’algoritmo che ne determina l’attivazione. L’algoritmo rileva e analizza i dati raccolti dai sensori ed è così in grado di riconoscere l’inizio di una caduta e di attivare di conseguenza il gonfiaggio del sacco.