logo competition
sport
febbraio 08, 2019 - Fondazione Cortina

La Fondazione Cortina 2021 presenta il Comitato Media per i Campionati del Mondo 2021

Cortina d’Ampezzo,8febbraio2019_Fare squadra unendosi in nome di un obiettivo comune, essere parte integrante di una visione di sviluppo del territorio in occasione del più grande evento sportivo dei prossimi anni: è la grande sfida raccolta dalComitato Media per i Campionati del Mondo di Sci Alpino del 2021. 

Un primo incontro è stato fattoinoccasionedellaCoppa del Mondo di Sci Alpino Femminile, a Cortina.L’annuncio è stato formalizzato ieri, in occasione dei76° Campionati italiani dei Giornalisti italiani sciatori in corso a Cortina d’Ampezzo. 

Il Comitato è composto dallepiù importantifirmedelle principali testate italiane, veri e propripartner di visioneche hanno dato vita a un organo consultivo e un osservatorio privilegiato sul più grande evento dei prossimi anni. 

I Mondiali di sci alpino di Cortina del 2021 rappresentanoun’opportunitànon solo per Cortina, o per le Dolomiti, ma per l’Italia, veicolando un’immagine rinnovata delterritorioe dei suoi processi di trasformazione.

“Abbiamo una grande responsabilità: i Mondiali del 2021 sono una grande occasione per Cortina e per l’Italia. Come un banco di prova, questo evento definirà il metodo e le buone prassi con cui, in futuro, ci accosteremo alle grandi sfide, applicando in ogni fase - progettazione, costruzione e gestione - i più elevati principi di sostenibilità. Cortina 2021 sarà l’occasione privilegiata per formare manager dello #sport e del turismo e per valorizzare un territorio e i suoi giovani. Attraverso i Mondiali crescerà il potere attrattivo della località e più in generale del Made in Italy, inteso come stile di vita incentrato sulla qualità dell’offerta e la bellezza del paesaggio. Poterci confrontare con il Comitato Media è un’opportunità e un privilegio”,dice il Presidente di #fondazionecortina 2021Alessandro Benetton.

“Tutto questo in un’ottica a lungo termine, pensando anche alla gestione del dopo-evento. A Mondiali conclusi resteranno infatti una legacy materiale, fatta di infrastrutture e servizi, ed una legacy immateriale, fatta di conoscenze ed esperienze maturate sul territorio, ma anche di nuove relazioni e progettualità avviate. Un’eredità molto importante, punto di partenza per nuove mete- aggiunge l’Amministratore Delegato di #fondazionecortina 2021Valerio Giacobbi-Si tratta di un gruppo “aperto”, che speriamo possa accogliere altri giornalisti nel corso dei prossimi mesi. Ci incontreremo periodicamente per dar vita a tavoli di confronto, a Cortina, come è avvenuto in occasione della Coppa del Mondo di Sci e come avverrà a luglio durante il Cortina Tra le Righe, ma anche nelle due principali città italiane, Roma in primavera e Milano in autunno.”

Fanno parte del Comitato: Giovanni Audiffredi (GQ), Marco Barlassina (Forbes Italia), Fabio Bogo (La Repubblica), Franz Botré (Arbiter, Spirito Divino), Beppe Boni (Il Resto del Carlino), Andrea Brambilla (Ulisse, Corriere dello #sport, Italo), Ludovica Casellati (Viaggi del Gusto), Marco Cattaneo (National Geographic), Ivan Carvalho (Monocle), Claudio Cerasa (Il Foglio), Luca De Biase (Nova – Il Sole 24 ore), Paolo De Chiesa (Sci),Eugenio De Paoli (responsabile della comunicazione alla candidatura OlimpicaMilano-Cortina2026)Marco Mancini (La Freccia), Gaddo Della Gherardesca (PRS), Marco Di Marco (Sciare Magazine), Matteo Dore (SportWeek), Federico Ferrazza (Wired), Federico Ferri (Sky Sport),Bruno Gentili (Rai Sport),Duilio Giammaria (Petrolio), Linus (radio Deejay), Sergio Luciano (Economy),Francesco Marino (Rai, Presidente GIS Giornalisti italiani sciatori),Paolo Mazzanti (Askanews), Ettore Mocchetti (Traveller, AD), Maurizio Molinari (La Stampa), Massimiliano Montefusco (RDS), Daniele Moretti (Sky Tg24), Filippo Nanni (Rai News), Massimiliano Ossini (Linea Bianca), Roberto Papetti (Il Gazzettino), Matteo Parigi Bini (Gruppo Editoriale), Alessandro Plateroti (Il Sole 24 Ore), Paolo Possamai (Corriere delle Alpi, La Tribuna di Treviso, La Nuova Venezia e Mestre, Il Mattino di Padova, Nordest Economia), Marco Pratellesi (Agi), Andrea Pucci (News Mediaset), Alessandra Ravetta (Prima Comunicazione), Alessandro Rossi (Forbes Italia) Alessandro Russello (Corriere Veneto, Trentino, Alto Adige, Bologna), Gennaro Sangiuliano (Tg2), Massimo Sideri (Corriere Innovazione), Alfonso Signorini (Chi), Giovanni Stefani (Rai Veneto), Andrea Tenerani (Icon), Luca Ubaldeschi (Il Secolo XIX, iniziative speciali Gedi News Network).