logo competition
sport
marzo 12, 2020 - Liqui Moly

LIQUI MOLY resta in Formula 1


Il produttore di oli tedesco firma un contratto triennale con la serie da corsa – la più grande sponsorizzazione nella storia dell'azienda


Marzo 2020 – #liquimoly rinnova il suo impegno nella Formula 1 e stipula un contratto con la serie da corsa fino alla fine del 2022. Nella metà di tutte le gare saranno visibili i banner pubblicitari del produttore tedesco di oli e additivi. "Non abbiamo mai concordato una sponsorizzazione più mediatica di questa", ha affermato Ernst Prost, amministratore delegato di #liquimoly.

Per tre anni, fino alla fine della stagione 2022, #liquimoly è ora "sponsor ufficiale" della Formula 1. "La portata unica della Formula 1 ci consente di aumentare la notorietà del marchio di #liquimoly in tutto il mondo", ha aggiunto Ernst Prost. Ma non si tratta solo di portata. «La Formula 1 è d'importanza massima nel settore dello sport motoristico e #liquimoly lo è negli oli e negli additivi. Fare pubblicità nella Formula 1 è un segnale forte sia per i consumatori finali, sia per il commercio. Questo serve a staccarci dal crescente rumore mediatico di fondo".

Nel 2019 #liquimoly è entrata in Formula 1. Un produttore di oli e additivi di medie dimensioni nella più grande serie da corsa al mondo – questo all'epoca ha destato l'attenzione degli operatori del settore. In undici gare, il logo blu-rosso era visibile lungo la pista. "In totale, oltre 1,9 miliardi di persone in quasi 200 paesi hanno seguito queste gare in televisione", ha affermato Ernst Prost. Per non parlare delle trasmissioni online, degli spettatori locali e delle trasmissioni post-evento. Sul posto si aggiungono ancora in media 200.000 spettatori per gara. E sui social media, la Formula 1 giunge a miliardi di impression. Ernst Prost: "Una portata globale di questo genere non esiste da nessun altra parte".

"Il fatto che la nostra partnership sia stata prolungata dopo il successo dello scorso anno dimostra che cosa può fare la Formula 1 in termini di consapevolezza e fedeltà al marchio", ha affermato Chase Carey, CEO e presidente della Formula 1. "Non vediamo l'ora di coinvolgere ancora più strettamente #liquimoly nella Formula 1 in futuro".

La Formula 1 è la più grande, ma non l'unica sponsorizzazione importante a livello mondiale del marchio di olio. #liquimoly è presente anche nel MotoGP, presta il nome alla gara a lunga distanza delle 12 ore #liquimoly di Bathurst, a gennaio è stata vista al campionato europeo di pallamano, così come in innumerevoli eventi sportivi invernali. "Tutto questo non è fine a se stesso, ma si tratta di elementi costitutivi del nostro approccio di marketing che sostiene la vendita con i nostri partner", ha affermato Ernst Prost.

L'impatto globale di questo impegno è fondamentale per #liquimoly. La sua quota del mercato nazionale tedesco sul fatturato totale è in costante calo. "Qui abbiamo una posizione così forte da rendere difficile un'ulteriore crescita", ha detto Ernst Prost. "Pertanto il nostro futuro è nel business internazionale. Qui si nascondono ancora enormi potenzialità che vogliamo sfruttare. La Formula 1 è uno strumento importante a tal fine".