logo competition
sport
marzo 13, 2020 - Movisport

Movisport, Gryazin, Messico: alla ricerca di un nuovo podio.

Reggio Emilia, 12 marzo 2020

In Messico, per la terza occasione "iridata" della stagione WRC-2 alla ricerca di una nuova opportunità di prendere punti pesanti per una classifica che è già comunque positiva.

Al via in America centrale, questo fine settimana, #movisport ci sarà. Ci sarà con Nikolay Gryazin e Yaroslav Fedorov con la Hyundai i20 WRC del programma ufficiale "WRC-2" i quali, dopo due prestazioni decisamente d'effetto a Monte Carlo ed anche in Svezia, occupano la terza posizione assolut.

L'appuntamento messicano, caratterizzato da strade ostiche, molto nervose con tanta ghiaia e rocce, oltre a disputarsi costantemente vicino ai duemila metri sopra il livello del mare, sarà un'occasione importante per l'economia di campionato. Mancando i primi due in classifica (il norvegese Ostberg ed il francese Formaux), oltre al quarto, l'inglese Yates, Gryazin e Fedorov dovranno solo guardarsi dall'altro norvegese Veiby, oltre al tedesco Tidemand, rispettivamente quinto e sesto nel ranking, puntando quindi ad un successo che li consoliderebbe sopra il podio, rimescolando assai le carte in tavola e soffiando il classico fiato sul collo al leader.

"In generale, il #rally lo prevedo piuttosto impegnativo – commenta Gryazin -  le strade sono impegnative e il loro ritmo è irregolare quindi dovremo correre con estrema attenzione per non perdere occasione di punti pesanti per l'economia del campionato. Il manto stradale è costituito principalmente da ghiaia ruvida con molte rocce e occasionalmente sabbia, servirà davvero grande attenzione, come anche il considerare l'altitudine dal mare, con tutte le problematiche che potrà comportare".

La gara si svolgerà con epicentro nella città di Guanajuato a 370 km a nord-ovest di Città del Messico, ad un'altitudine di quasi 2000 metri sopra il livello del mare. Sono 24, per Prove Speciali previste, per un totale di 324,850 chilometri, da giovedì a domenica.