logo competition
sport
giugno 07, 2021 - ALE La Merckx

Granfondo Alé la Merckx 2021: vince il toscano Fabio Cini (ASD Capitani minuterie metalliche). Tra le donne, trionfo per la ticinese Emilie Bottini (Asd Zerotest)

Dopo lo stop forzato dell’edizione 2020 per via della pandemia, Verona ritorna a vivere un grande evento di #sport e di #ciclismo: la granfondo internazionale #alelamerckx. Nel lungo, vittoria del toscano #fabiocini dopo 50 km di fuga, e tra le donne della svizzera #emiliebottini che conduce la gara dall’inizio senza grandi sorprese. Assegnate anche le maglie dei 
Campioni UEC Granfondo e lo speciale premio “Alla Combattività della Donna”.

Dopo un’edizione 2020 annullata per la pandemia ritorna la spettacolare granfondo internazionale #alelamerckx di Verona. 
1850 i ciclisti iscritti all’evento 2021, provenienti da 15 nazioni, inclusi Emirati Arabi e Stati Uniti, e 1400 gli atleti partiti questa mattina, 6 giugno, alle 8, nella splendida piazza Bra a pochi metri dall’Arena di Verona.

Prova internazionale, la granfondo #alelamerckx, alla sua 14^ edizione, è dedicata al “cannibale” Eddy Merckx ed al celebre brand veronese di abbigliamento ciclistico Alé. 

La gara era anche tappa unica per l’assegnazione dei titoli di Campione Europeo Granfondo. L’UEC (Union Européenne de Cyclisme), infatti, ha scelto Verona e la granfondo per il campionato dedicato ai migliori granfondisti/e d’Europa. La partecipazione ai campionati andava indicata al momento dell’iscrizione versando una quota aggiuntiva.

Alla partenza l’amministratore delegato di APG (l’azienda a cui Alé fa capo), Alessia Piccolo, ha dato il benvenuto ai ciclisti intervenuti e al presidente della UEC Enrico Della Casa. Al via anche nomi eccellenti come i campioni di #ciclismo Mario Cipollini e Silvio Martinello. Lo start è stato dato da Filippo Rando, assessore allo #sport del Comune di Verona.

La granfondo #alelamerckx è una delle prime manifestazioni ciclistiche della tanto attesa stagione 2021. Due i percorsi tra cui gli atleti potevano scegliere: la granfondo di 129 km, con un dislivello di 2.600m, e la mediofondo di 82km, con un dislivello di 1.450m.

Vittoria nel percorso principe per il toscano #fabiocini (ASD Capitani Minuterie Metalliche), che ha condotto una gara strategica, restando inizialmente nel gruppo e poi infilandosi in una ristretta fuga. Partito a 2 km dallo scollinamento del Passo del Piocio ha percorso gli ultimi 50 km in solitaria, chiudendo in 3h37’21” (alla media di 35,6 kmh), staccando di quasi
3 minuti Enrico Schirato (KTM Torre Bike) ed Ettore Carlini (Hair Gallery Cycling Team), rispettivamente secondo e terzo.