Cookie Consent by Free Privacy Policy website Alé è campione nazionale italiano e di altri otto diversi paesi nel mondo
giugno 29, 2022 - Alè Cycling

Alé è campione nazionale italiano e di altri otto diversi paesi nel mondo

La settimana appena trascorsa ha visto le maglie di Alé salire sui podi dei #campionatinazionalisustrada e cronometro di ben otto paesi. Dall’Italia alla Slovenia, dalla Francia al Giappone, da Trinidad e Tobago all’Ungheria, alla Croazia, agli U.S.A. 11 atleti tra cicliste e ciclisti hanno portato Alé sul gradino più alto del podio. 

Bonferraro di Sorgà, (VR) 29 giugno 2022 – Una settimana da ricordare per Alé quella appena trascorsa, una settimana che ha incoronato i campioni nazionali su strada e cronometro in diversi paesi del mondo. Il “bottino” totale del celebre brand veronese di abbigliamento ciclistico è di 13 podi e 11 titoli nazionali, tra Under 23, Elite, Uomini, Donne, in ben otto diverse nazioni.

Si parte il 23 giugno con l’assegnazione delle maglie dei campioni nazionali #itt. In Francia, vittoria di Bruno Armirail, che porta sul podio la maglia firmata Alé della Groupama-FDJ. 

In Slovenia, Alé sale sul podio vestendo i campioni nazionali sloveni #itt Jan Tratnik (Bahrain Victorious) e Natan Gregorčič (Pogi Team) rispettivamente nelle categorie Elite e Junior. 

Sempre in Slovenia, vittoria per la BikeExchange-Jayco con Urška Žigart, che si laurea campionessa nazionale a cronometro per la seconda volta.

In Croazia Alé è campione nazionale #itt grazie a Fran Miholjević (Cycling Team Friuli ASD), negli USA vittoria per Lawson Craddock (BikeExchange-Jayco) mentre a Trinidad e Tobago, Alé sale sul gradino più alto del podio grazie all’atleta Teniel Campbell (BikeExchange-Jayco), che riporta anche il titolo su strada.

Il 26 giugno invece, ai #campionatinazionalisustrada, Alé vince in casa, in Italia, con Filippo Zana della Bardiani CSF Faizané. In Giappone, Yukiya Arashiro (Bahrain Victorious) riporta il titolo su strada Elite, dopo un terzo posto nella prova a cronometro. In Ungheria, vittoria per Attila Valter del team Groupama-FDJ.

Infine, Matevž Govekar della Bahrain Victorious, riporta un bel secondo posto nella categoria Elite ai campionati sloveni su Strada.

Alessia Piccolo, Amministratore Delegato di APG: “È sempre emozionante vedere i “nostri” ragazzi vincere e lo è ancor di più quando - come David contro Golia - sono le piccole squadre ad imporsi. I nostri grafici e il reparto produzione stanno già lavorando alla maglia di Filippo Zana che, in accordo con il team Bardiani, sarà nel rispetto della tradizione; vogliamo che il tricolore sia ben visibile e riconoscibile in mezzo al gruppo… proprio come è lo stile di Alé”.

Ti potrebbe interessare anche

febbraio 07, 2022
gennaio 28, 2022
gennaio 19, 2022

La gara a tappe del circuito UCI Pro Series, che partirà il prossimo 18 aprile, presenta le maglie dei leader dell’edizione 2022. ...

Il #ciclismo al femminile ha importanza e peso preponderante in Alé, da sempre. Dalle Top Girls Fassa Bortolo alle Cams-Basso fino...

Presentato ieri il percorso dell’edizione 2022 dell’UAE TOUR. Per il secondo anno consecutivo Alé è partner della celebre corsa ...